giovedì, maggio 6, 2010 Categorie: Fantasy, In evidenza

I Draghi

Drago bianco

Drago bianco

Il drago √® una creatura mitico-leggendaria presente nell’immaginario collettivo di tutte le culture del mondo, ha tratti distintivi ricorrenti e altri singolari caratteristici delle leggende a cui appartengono. Tipicamente il drago √® visto come una creatura appartenente alla classe dei rettili, ha sangue freddo, √® carnivoro e depone le uova e generalmente pu√≤ volare. Gi√† con Omero si cita un “drago”, un animale fantastico con una vista acuta, l’agilit√† di un’aquila e la forza di un leone, rappresentato come un serpente con zampe e ali. Ercole uccide l’Idra di Lerna, una sorta di drago senza ali e con nove teste, il suo sangue e il suo fiato erano un veleno mortale, se una delle sue teste veniva tagliata ne rispuntavano subito due al suo posto. In oriente ha il corpo lungo e serpentiforme, ricoperto da peluria e da squame, senza ali ma comunque capace di volare, ha una sorta criniera e gli artigli da leone, tipicamente possiede sul muso dei lunghi baffi filiformi e una cresta che lo percorre in tutta la sua lunghezza, lungo la schiena. Nella mitologia nordeuropea √® presente il classico drago alato sputafuoco (famoso il drago Fafnir, custode dell’Anello dei Nibelunghi che venne¬†ucciso da Sigfrido), mentre in quella precolombiana dell’america centrale √® presente Quetzalcoatl il grande serpente piumato, e altri presenze le troviamo in India, Babilonia, Turchia, Siberia, Indonesia e in altri paesi. √ą probabile che il mito dei draghi sia nato con il ritrovamento di fossili di dinosauro da parte delle antiche civilt√†.
Drago nero

Drago nero

Nella cultura occidentale, con l’eccezione della britannia e dell’irlanda, il drago √® un essere malefico portatore di morte e distruzione, per la cristianit√† rappresenta il male supremo, il diavolo, mentre in quella orientale come creatura portatrice di fortuna e bont√†, come guardiano e difensore di antichi tesori e luoghi magici e portatore di grandissimo sapere e conoscenza, in Cina i draghi sono da tempo immemorabile, assieme alla fenice, simbolo della famiglia imperiale.
Nel Fantasy, i draghi assomigliano di pi√Ļ a quelli “nordeuropei”, ma anche qui si possono diversificare da libro a libro. Generalmente sono una delle razze pi√Ļ antiche e potenti, sono creature estremamente intelligenti e alcuni possono usare la magia. Differiscono per variet√† di specie, colore (blu, rossi, bianchi, verdi, neri, o anche d’oro, d’argento, di rame, di bronzo, e d’ottone) e dimensione. Si sono adattati ad ambienti sia terrestri che marini, o prettamente aerei, a parte alcune specie, i draghi sanno volare grazie a grandi ali diafane e sputano fuoco o altri getti letali come acidi, fulmini¬†o¬†brezze glaciali. Pi√Ļ il drago si sviluppa, pi√Ļ a lungo possono tenere la fiamma. Possono essere solitari, ma possono vivere anche in gruppo, possono stringere un legame con un essere umano, o individui di altre razze, alcuni si lasciano cavalcare. Talvolta parlano, o fanno uso di telepatia. Possono custodire oggetti magici o preziosi tesori.

8 Commenti a “I Draghi”

  1. [...] Draghi, creature di leggenda. Protagonisti di fiabe da raccontare a grandi e piccini. Ora i draghi sono tornati ad invadere Krynn e una guerra crudele sconvolge le terre. Ma l’arrivo della primavera fa rinascere la speranza. Finalmente in possesso della Dragonlance, gli eroi conduconoil popolo in un’ultima disperata battaglia contro i draghi. Cavalieri, barbari, guerieri e mezzelfi, gnomi e maghi dai poteri occulti dovranno risolvere i loro annosi dubbi e sanare i conflitti che li dividono, prima di¬† poter sperare ddi sconfiggere… Takhisis, la Regina delle Tenebre. [...]

  2. [...] Draghi, creature leggendarie, protagonisti di fiabe da raccontare a grandi e piccoli, Nel secondo libro delle Cronache di Dragonlance, i Draghi sono tornati a invadere la mitica Krynn, e una guerra crudele sconvolge e distrugge ogni cosa. Un drappello di eroi riporta la speranza fra gli esseri umani, ma √® una speranza fragile come un calice di cristallo e potrebbe andare perduta per sempre, spazzata via dal pungente freddo di una notte d’inverno. Cavalieri e barbari, guerrieri ed elfi, gnomi, sapienti, maghi dai poteri¬† occulti intraprendono la pericolosa ricerca di qualcosa che potrebbe aiutarli come condurli alla morte: i Globi dei Draghi e la leggendaria Dragonlance. [...]

  3. [...] Eragon Un ragazzo. Un drago. Un mondo di avventure. “Sulla pietra comparve una crepa. Poi un’altra, e [...]

  4. [...] cose sono cambiate nella vita di Eragon da quando l’uovo della dragonessa Saphira √® comparso dal nulla sulla Grand Dorsale: suo zio √® stato ucciso, Brom il cantastorie si [...]

  5. [...] suo apprendistato nell’arte della magia e della spada, abilit√† vitali per un Cavaliere dei Draghi. √ą un viaggio affascinante, ricco di avventura, costellato da incontri con personaggi che incutono [...]

  6. [...] draghi del crepuscolo d’autunno I draghi del crepuscolo d'autunno Draghi, creature di leggenda e di antiche storie. Oggi i draghi sono tornati a Krynn: le tenebre della [...]

  7. [...] Inoltre nel Fantasy sono presenti creature e razze particolarmente predisposte alla magia, come draghi ed elfi, che ne fanno uso spontaneo e regolare. Ciò che nella letteratura manca è una [...]

  8. [...] nostro mondo? Come spiegare la popolarità e il fascino che hanno le creature fantastiche come i draghi, o gli elfi, i nani o altre razze inventate o ispirate dal folclore nordico, ellenistico o [...]

Lascia un commento

Trascrivi il codice di sicurezza visualizzato nell'immagine:
Cambia codice